Rassegna Stampa

A palermo c'è una realta imprenditoriale che non ha nulla da invidiare ai grandi ricamifici del Nord.

Cult Magazine - Nov 2009

E' nata nel 1996 dall'idea di Giuseppe Ciuro, 42 anni originario di Ganci ma palermitano d'adozione, che tredici anni fa ha scommesso nel business delle macchine da ricamo. Nella sua Azienda, la by Ciuro Embroidery Systems, lavorano sei ricamatori specializzati che "sfornano" mille pezzi al giorno tra t-shirt, cappellini, felpe, divise, giubbotti, gonfaloni per aziende, ristoranti, alberghi enti pubblici. Tra i clienti. mille in tutta Italia, ci sono aziende come Aeroviaggi, Tasca D'Almerita, i Vigili del Fuoco, le unità navali della Guardia Costiera, azienda vinicola Albano Carrisi, la forestale. Prima di scommettere nel ricamo, Ciuro faceva le macchine del laboratorio di via Onorato, nei pressi di via Cavour, ricamano su cotone, lana, cachemire, pelle ma anche su lycra.

Con il laser si possono inserire nel ricamo gli strass o personalizzare penne e badge. Tra le tecniche più innovative il "taft" o punto tappeto un ricamo a rilievo adatto anche per borse. Una delle realizzazini della by Ciuro è un ganfalone per la Provincia di Palermo, il più grande mai realizzato nella storia dell'Ente alto tre metri per due. Ha richiesto 15 milioni di punti e 15 gionri di lavoro, tra le altre collaborazioni, anche quella con l'architetto Italo Rota che ha curato il restauro di Palazzo de Seta e la realizzazione di un gonfalone per il Comune di Palermo. I laboratori di via Onorato ricamano anche i labari, usati nelle processioni per contraddistinguere le diverse confraternite.

Rassegna stampa
Rassegna stampa